Agriumbria News
 
IMPRESA AGRICOLA E CONTINUITÀ GENERAZIONALE
Dondi Spa - Ospedalicchio di Bastia Umbra Venerdì 23 febbraio
Intervengono Catiuscia Marini, presidente Regione Umbria e Fernanda Cecchini, assessore all'Agricoltura Regione Umbria

Agriumbria esce dai padiglioni fieristici ed entra in azienda per promuovere dei momenti di alta formazione e confronto tra addetti ai lavori sui temi di attualità del settore. Un'operazione fortemente voluta da Lazzaro Bogliari, presidente di Umbriafiere, per contribuire a sostenere l'innovazione e l'aggiornamento delle imprese agricole dell'Umbria e del centro Italia.
Si parte venerdì 23 febbraio, presso la Dondi Spa, zona industriale Ospedalicchio di Bastia Umbra, con il convegno interattivo dal titolo Impresa agricola, continuità e alleanza generazionale.
Un tema poco trattato e molto spesso sottovalutato, che invece risulta fondamentale per garantire il successo e lo sviluppo negli anni delle imprese. In una regione e in un Paese dove 9 imprese su 10 sono a conduzione familiare il tema del ricambio generazionale può essere, se gestito, un'opportunità di crescita.
Quella di venerdì 23 febbraio sarà un'occasione per indagare le modalità decisionali, i criteri organizzativi, e i processi di governo e controllo delle imprese agricole e agroalimentari a conduzione familiare.

Come spiega Lazzaro Bogliari: “Si tratta di un'iniziativa rivolta agli imprenditori agricoli della nostra regione, una giornata dove attraverso studi e ricerche saranno fornite indicazioni pratiche e analisi sulla gestione delle imprese agricole a conduzione familiare. Agriumbria, in occasione dei suoi 50 anni, inaugura in questo modo una nuova modalità di interazione con i suoi principali interlocutori, gli imprenditori agricoli, fornendo loro occasioni di crescita su problematiche e opportunità attuali che li interessano da vicino. La fiera, grazie anche alla collaborazione delle associazioni di categoria, va oltre la fiera e si propone come motore permanente di innovazione e sviluppo”.

Come spiega Sergio Cimino, tra i relatori del convegno, esperto di family business e docente emerito di Strategia e organizzazione presso gli Atenei di Perugia e Siena: “Le imprese agricole a conduzione familiare, indipendentemente dalle dimensioni, sono caratterizzate da modalità organizzative e di controllo profondamente diversi dalle più grandi e strutturate imprese manageriali. Questa differenza non è un fattore neutro ed irrilevante ai fini della continuità e della trasmissione alle nuove generazioni, ma frequentemente rappresenta un motivo di successo o un freno allo sviluppo dell’impresa”.

In Italia 9 imprese se su 10 sono familiari, sviluppano l’80% del Pil, occupano oltre il 75% della forza lavoro
: è una combinazione di numeri che non trova riscontro in nessun altro paese del mondo. Dunque, le sorti dell’impresa familiare condizionano, in positivo o in negativo, quelle dell’economia generale del nostro Paese più di quanto avvenga in qualsiasi altro contesto. Diventa allora miope pensare che la nostra impresa di famiglia possa essere gestita mutuando e riproponendo metodi, criteri e modelli pensati per altre realtà.

Al convegno promosso, in occasione del 50° anniversario della fiera nazionale dell'agricoltura, zootecnia e alimentazione, in programma all'Umbriafiere di Bastia dal 6 al'8 aprile, interverranno Catiuscia Marini, presidente Regione Umbria; Fernanda Cecchini, assessore all'Agricoltura Regione Umbria; Stefano Ansideri, Sindaco di Bastia Umbra; Lamberto Pettirossi, presidente Dondi Spa. Sono previste le testimonianze di Daniele Grigi, Gruppo Grigi - Filiera Alimentare; Elena Tortoioli, presidente Giovani Impresa Coldiretti; Guido Gatti, Presidente regionale Giovani Agricoltori Confagricoltura; Matteo Bartolini, già presidente Consiglio Europeo Giovani Agricoltori e Presidente CIA Umbria.



Giorgio Vicario
Ufficio stampa
Mg2 comunicazione – studio associato - 075 33390 – 349 2903197

AGRIUMBRIA, È RECORD: SFIORATE LE 100.000 PRESENZE
2 Aprile
La fiera di riferimento del Centro Sud per il settore agrozootecnico...
AGRIUMBRIA SI CONFERMA L'EVENTO DI RIFERIMENTO PER IL MONDO AGRICOLO ITALIANO
31 marzo 2019
Soddisfazione del mondo zootecnico per il successo delle tre competizioni ...
LA FESTA DELL'AGRICOLTURA. AD AGRIUMBRIA IL MEGLIO DEL MADE IN ITALY
30 marzo
Ritorno alla terra. Agricoltura 4.0 apre nuove prospettive nel settore. ...
INAUGURATA AGRIUMBRIA 51. INNOVAZIONE AGRICOLA, RICAMBIO GENERAZIONALE E QUALITÀ
29 marzo
Fino a domenica 31 marzo l'Umbria al centro del sistema agroalimentare...
L'UMBRIA AL CENTRO DEL MONDO AGRICOLO ITALIANO
28 Marzo 2019
Si apre la 51a edizione della fiera, riferimento nazionale per il settore ...
IL MONDO AGRICOLO ITALIANO SI RITROVA IN UMBRIA
27 Marzo 2019
Attrezzature e macchine, animali da cortile e da compagnia, sementi e piante, ...
cerca